logo

QUOTIDIANO CCNL

 SCADENZA — 01/07/2015

Oreficeria - Industria: Una tantum

Oreficeria - Industria: Una tantum

  Di Redazione SIA

  Pubblicata il 08/06/2015

Ai sensi dell'Accordo di rinnovo 15.12.2014, ai lavoratori in forza al 15.12.2014 è riconosciuto a titolo di arretrati un importo forfettario che liquida ogni spettanza economica relativa al periodo di vacanza contrattuale sino al 31.12.2014, pari a euro 280,00 lordi suddivisibili in quote mensili (euro 23,33) .

Il suddetto importo verrà erogato in due rate pari a:

- euro 130,00 lordi unitamente alla retribuzione afferente il mese di febbraio 2015;
- euro 150,00 lordi unitamente alla retribuzione afferente il mese di luglio 2015.

L'importo compete in relazione alla durata anche non consecutiva del rapporto di lavoro nel periodo 1° gennaio 2014 - 31 dicembre 2014, con esclusione dei periodi di aspettativa, permesso non retribuito, congedo parentale e periodi nei quali si è verificata una sospensione alla prestazione senza diritto alla retribuzione a carico azienda;  la frazione di mese retribuita superiore a 15 giorni sarà considerata, a questi effetti, come mese intero, quella sino a 15 giorni non sarà computata.

Le giornate di assenza dal lavoro per malattia, infortunio, gravidanza e puerperio e congedo matrimoniale, intervenute nel periodo 1° gennaio 2014 - 31 dicembre 2014, con pagamento di indennità a carico dell'istituto competente e di integrazione a carico delle aziende saranno considerate utili ai fini dell'importo di cui sopra.

Per i lavoratori a tempo parziale ciascuna rata sarà coerentemente riproporzionata.

L'importo forfettario è stato quantificato considerando in esso anche gli eventuali riflessi sugli istituti di retribuzione diretta ed indiretta, di origine legale o contrattuale, ed è quindi comprensivo degli stessi; non sarà utile ai fini del calcolo del trattamento di fine rapporto.


Consulta altre notizie